giovedì 3 luglio 2014

Le mani in pasta!

Un po' di tempo fa, 
quando facevo parte della community FAIRY&WITCH, 
piattaforma aperta da Sabrina del blog Monnalisa Dolls,
ero la coordinatrice di un gruppo che parlava di cucina. 
Avevo scelto questo nome per il gruppo
LE MANI IN PASTA



Avevo pubblicato molte ricette, 
consigli, strategie, 
utili per le amiche blogger 
che non hanno tanto tempo da passare ai fornelli. 
Adesso potete consultare la mia pagina CUCINA 
e se volete qualche escamotage che vi aiuti in cucina, 
potete cliccare qui
Adesso, invece, voglio dirvi come ho fatto la crostata di frutta
 che ho postato su facebook


e che non avrei mai pensato avesse tante condivisioni e "mi piace".
Ho gradito tantissimo anche i commenti e vi ringrazio!
Per una tortiera del 30
PASTA FROLLA:
2 etti e mezzo di farina
1 etto di zucchero
1 etto di burro
1 uovo intero
buccia di limone grattugiata
1 cucchiaino di lievito pane degli angeli
un pizzico di sale (pochissimo, mi raccomando!)

Ho impastato tutti gli ingredienti fino a formare una palla di pasta ompgenea,
l'ho incartata nel cellophane e riposta in frigo per mezz'ora.
Ho imburrato una teglia bassa o tortiera molto bene e ho messo la pasta,
ho infornato con forno già caldo e ho fatto cuocere a 180 gradi per circa mezz'ora. 
Dico circa perchè i forni non sono tutti uguali, 
ma voi controllate dopo che avete sentito il profumino e fate attenzione che sia cresciuta.
CREMA PASTICCERA
1 litro di latte
5 cucchiai rasi di farina
4 uova intere
1 bustina di vaniglina
200 grammi di zucchero
buccia di limone intera
1 pezzetto di stecca di cannella.
Mettere il latte in un tegame con il limone, la vaniglia e la cannella. 
Mescolare a parte in una terrina grande( per es. quella dove condite la pasta)
uova e zucchero, usate la frusta elettrica, poi aggiungere la farina setacciata
Quando il latte bolle, toglierlo dal fuoco, versare l'impasto nel tegame con il latte
e rimetterlo sul fuoco mescolando sempre.
Portare ad ebollizione e spegnere.
Versare il tutto nella terrina e fare freddare.
Tornando alla nostra crostata 
Una volta cotta e freddata, ho ricoperto con la crema ed ho guarnito con la frutta.
Allora? Che ne dite?
Un bel po' di lavoro, ma ne è valsa la pena.
Fatela e fatemi sapere. 



14 commenti:

  1. Grazie per averla postata! Credimi e' già tardi perché se no l'avrei già preparata, deve essere stragolosa! Un abbraccio dolcissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' durata veramente poco, a sera non c'era più neanche il vassoio. AhAhAh!!!!!!!!!!

      Elimina
  2. Ho ammirato (e sbavato... slurp!) la tua bellissima torta su fb... grazie per la ricettina ^_^
    e anche grazie per il link culinario, non me lo farò scappare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Carla, sono proprio felice del tuo commento.

      Elimina
  3. buonissima Sara!ne vale la pena è ottima!!!
    buona giornata simona:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona, non avrei mai creduto che avesse così successo.
      Un bacione

      Elimina
  4. Complimenti, la crostata ha un aspetto delizioso....

    RispondiElimina
  5. Buongiorno! E' stupenda! Mamma mia immagino che sia anche buonissima! Ti auguro una buona giornata!

    RispondiElimina
  6. E' strabellissima!
    Grazie per la ricetta!!!

    RispondiElimina
  7. *_____*complimentissimi!!!!!!!questa crostata è favolosa..chissà quanto è buona..*_*

    RispondiElimina
  8. Bellissima e sicuramente ottima! Grazie della ricetta!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Deve essere bella e buona. Mi accontento di mangiarla con gli occhi... Sono a dieta *~*

    RispondiElimina
  10. Amo le torte alla frutta! Magari per il mio compleanno, visto che si avvicina... Bacio, Alex

    RispondiElimina
  11. wow si presenta benissimo!
    se ti va passa da me:http://viviconvivi.blogspot.it/

    RispondiElimina