lunedì 14 aprile 2014

La tavola di Pasqua

Ho già iniziato a pensare come apparecchiare la tavola per il pranzo di Pasqua.
Voglio curare i dettagli perchè mi piace che sia tutto perfetto, 
voi sapete vero che sono un po' fissata per la cura dei particolari sulla tavola delle feste?
Vi ricordate le mie proposte per la tavola di Natale, qui e qui?
Ebbene, vi propongo due diversi modi di apparecchiare la tavola per Pasqua, 
ma che hanno in comune lo stesso filo portante:
il colore verde.


Il verde è uno dei miei colori preferiti e
mi sembra perfetto per la tavola di Pasqua,
perchè è il colore della speranza, perchè da un senso di calma,
di freschezza, fa pensare ai prati in primavera.
1° step: scelta della tovaglia e tovaglioli
Bianca
perchè puoi abbinarci qualsiasi colore e il verde ci sta benissimo.
La tovaglia può essere elegante o anche moderna a seconda di come volete poi apparecchiare.
Iniziamo da una tavola elegante.
Tovaglia bianca, runner verde prato,tovaglioli abbinati, legati da un legatovaglioli in argento
2° step: la scelta dei piatti
magari un bel piatto di porcellana bianca


o bianco con decorazioni in oro


3° step: la scelta dei bicchieri
Come vedete dall'immagine ho optato per bicchieri a calice tradizionali, quelli della nonna, per capirci, con sottobicchieri in argento.
4° step: la scelta delle posate
rigorosamente in acciaio, il massimo sarebbero in argento, ma io non ce le ho perciò
in acciaio andranno benone.
Ecco la tavola pronta




Il secondo modo per apparecchiare la tavola è molto più informale.
Sempre tovaglia bianca ma i piatti saranno bianchi  e gialli, con i sottopiatti verdi,
posate d'acciaio moderni e bicchieri a calice
così


 o così
immagine presa dal web
dove il tocco di verde è dato da un centrotavola e segnaposto floreale.

Mi piacciono tutte e tre le tavole ma la seconda è la mia preferita.
Voi che ne dite?


3 commenti:

  1. Ciao Sara, ci accomuna il post. Un coniglietto tra il verde. ;) Ciao. NI

    RispondiElimina
  2. Una festa di colori eleganti, felice Pasqua!

    RispondiElimina
  3. Ciao Sara, piacere di conoscerti. Belle le tue proposte. Anch'io come te preferisco la seconda. Ti seguirò volentieri.
    Auguri di buona Pasqua.
    Annalisa

    RispondiElimina