giovedì 27 giugno 2013

Sognando l' Olanda

Care amiche in un post precedente qui vi dicevo come mi piacerebbe tanto andare in vacanza in Inghilterra!
Oggi vorrei sognare con voi un bel viaggetto in Olanda, dove sono stata qualche anno fa con la scuola, ma che volete...SENZA ALUNNI è tutta un'altra cosa. Che dite? Si parte?
Allora partiamo...

1a meta Amsterdam
 


Amsterdam, capitale dell'Olanda, è un luogo di ritrovo ideale dove è possibile immergersi nella storia, nell'arte, nella schiuma di una birra o in uno spinello appena confezionato. La città è una perfetta miscela di vecchio e nuovo: installazioni abusive di arte radicale pendono dalle grondaie di palazzi del diciassettesimo secolo, automobili BMW cedono il passo alle biciclette e birre triplo malto fabbricate dai monaci vengono servite in caffè avveniristici in acciaio e vetro. Amsterdam abbina una dose massiccia dell'esuberanza tipica di una grande città con la dimensione umana di una cittadina; sarà sufficiente mettere il lucchetto alla vostra bicicletta nei pressi di un ponte per avere la sensazione di conoscere la città.
Amsterdam è un calderone cosmopolita che da decenni attira emigranti e anticonformisti. È una città fiorente e per i viaggiatori è molto difficile abbandonarla, a giudicare dal numero di residenti stranieri che si spostano in bicicletta come se lì fossero sempre vissuti. Amsterdam sembra trarre giovamento da questa miscela eccitante: qui è raro sperimentare la tipica stanchezza da turismo intensivo che spesso sottrae fascino alle altre città frequentate dai visitatori con lo zaino in spalla. La causa è probabilmente imputabile al fatto che la capitale è, in ogni dettaglio, la quintessenza di tutto ciò che è olandese. Tutto contribuisce all'atmosfera cittadina: l'architettura del XVII e XVIII secolo, le frotte di biciclette, i canali delimitati dagli alberi, i parchi sparsi per tutta la città e persino le strade lastricate.( preso da Lonelyplanetitalia.it)

Hoge Veluwe

 

 

Hoge Veluwe è il più grande parco nazionale della nazione e ospita il meraviglioso Kröller-Müller Museum.
  
  

Il parco ricopre 5500 ettari di terra ed è una singolare miscela di foreste e boschi, sabbie mobili e brughiere. Questa è l'unica località olandese che riesce a suscitare una sensazione di isolamento, sconosciuta in tutto il resto dell'affollatissimo paese. Nel parco scorrazzano cervi, cinghiali e mufloni. Il Kröller-Müller Museum vanta ben 278 opere di Van Gogh e una collezione meno numerosa di opere di Picasso e Mondriaan. Sul retro del museo si trova il piú grande giardino di sculture d'Europa che ospita opere di Rodin, Moore, Giacometti e molti altri.
Hoge Veluwe è raggiungibile in autobus da Arnhem, situata a un'ora di treno a est di Amsterdam. 

( preso da Lonelyplanetitalia.it)
SOUVENIR D'OLANDA


(immagini prese dal web)


8 commenti:

  1. Ci sono stata!!!Bellissima città! Sono stata anche al museo a vedere i quadri meravigliosi di Van Gogh!! Che nostalgia...
    Un saluto Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sei d'accordo con me!
      Grazie per il commento

      Elimina
  2. Grazie Sara per il viaggio , anche se virtuale , che ci hai fatto fare ! Anche perchè per me quest'estate sarà soltanto questo l'unico modo per viaggiare! Meravigliosa l' Olanda e quei coloratissimi zoccoletti che vediamo nella foto sono appesi ad un muro in casa mia, regalo di un 'amica che vive proprio in Olanda. Grazie e bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara, che vuoi fare! Anzi che possiamo sognare!
      Baci

      Elimina
  3. grazie per il bel viaggio!baci simona

    RispondiElimina
  4. Che posti meravigliosi e che voglia di vacanza!!!
    Ciao Sara!
    Marta

    RispondiElimina
  5. Hello, Neat post. There's a problem along with your web site in web explorer, may test this? IE nonetheless is the market leader and a huge component of other folks will pass over your wonderful writing because of this problem.

    My blog post; reggae dubstep

    RispondiElimina