sabato 15 giugno 2013

Rubrica " Lo sapevi che...?" IV° appuntamento!


Eccoci, care amiche, al 4° appuntamento con la rubrica Lo sapevi che...?

Oggi non parleremo più di giardinaggio ma di un argomento che ha sempre a che fare con le piante. Vi parlerò di 
Natura e Bellezza!
  • La bellezza è armonia e come tale è salute. Un'espressione ridente, occhi luminosi,una pelle elastica e trasparente rendono bello qualsiasi viso, a tutte le età.
  • la consapevolezza di sè, aver cura quotidiana della propria salute fisica e spirituale, tutto questo è la vera fonte di bellezza, qualsiasi sia la propria struttura fisica.
Lo sapevi che...? La bellezza vera, quella fatta di salute e armonia, non teme il passare degli anni? Che dobbiamo cercare l'eterna giovinezza dentro di noi, poichè uno spirito sereno e indomito non invecchia?
Un grandissimo aiuto alla nostra bellezza viene dalle piante.
Lo sapevi che...? Il sapone, le creme che usiamo devono cambiare a seconda delle stagioni.
  • La scelta delle creme e dei saponi è prima di tutto individuale, non è detto che una crema che fa bene alla tua pelle faccia bene anche alla mia! Ma la regola generale è che quando fa caldo dobbiamo usare creme meno grasse, ma più idratanti, delicate, a rapido assorbimento, per non impedire la traspirazione. 
  • Le creme dovrebbero essere proporzionalmente più grasse in rapporto al freddo: gli Eschimesi si spalmano il viso con spessi strati di grasso di foca per proteggerlo dal gelo polare!
  • Durante l'inverno andranno bene creme con ginseng, eleutorococco( vedi immagine sotto), la stella di sera, il fieno greco, l'ortica, nei loro principi attivi che andranno sostituiti in estate e nei climi caldi con creme che contengono l'amamelide, la camomilla, la calemdula, che sono idratanti ed emolienti. 
  •  I saponi vanno scelti seguendo lo stesso criterio: quelli invernali devono essere a base di oli vegetali (d'oliva, di cocco, di mandorle, di germe di grano, di stella di sera) per non togliere alla pelle la protezione grassa che le è necessaria. In estate li sostituirete con saponi alla calendola o alla lattuga. Per le pelli molto grasse o acneiche sono adatti i saponi all'argilla.
  •  LA PULIZIA DEL VISO 
  •  Lo sapevi che...? il latte e le creme detergenti servono solo per sciogliere il trucco, ma dopo l'applicazione datevi una bella insaponata al viso con il sapone giusto e sciaquate abbondantemente. Usate una salvietta di spugna ruvida o un quando di spugna ruvido, quando risciacquate per praticare un massaggio che vivificherà la cute con maggior apporto di sangue. Applicate una buona crema nutriente fatta a casa e avviatevi ad un buon sonno ristoratore.
Ed ora alcune "ricette di bellezza"
  •  Struccante fai da te

Se hai 5 minuti a disposizione puoi realizzare un economico e valido struccante fai da te. Ti servono:
  •  200 ml di acqua di rose, 
  • 2 cucchiai di olio di mandorle dolci 
  • 1 cucchiaio di olio di ricino. 
Metti tutto in un flacone e scuotilo bene prima dell'uso, in modo da emulsionare olio e acqua. Poi usa un batuffolo di cotone per stendere lo struccante sul viso e risciacqua bene. Se ti piace l'idea del fai da te, dai un'occhiata anche alle ricette per un latte detergente naturale.
  • Latte detergente  
 Latte Detergente alla Panna e Mandorle per Pelle Delicata
Ingredienti:
  • 50 ml di latte intero
  • 2 cucchiai di panna fresca da cucina
  • 2 cucchiai di farina di mandorle
Preparazione:
Mescola gli ingredienti fino a formare una cremina, aggiungendo altra farina di mandorle se il composto è troppo liquido. Stendi sul viso con le dita, massaggiando la pelle, e rimuovi con un batuffolo di cotone, poi sciacqua bene con acqua tiepida. Conserva il composto in frigo, si conserva per circa 5 giorni.

Latte Detergente per Pelle Grassa
Ingredienti:
  • 125 ml di yogurt magro
  • 1 cucchiaino di olio di jojoba
  • 1 cucchiaio di menta fresca tritata
  • 1 cucchiaio di ortica essiccata
Preparazione
Mescola con cura gli ingredienti fino a formare una cremina piacevole e compatta. Stendi sul viso con un massaggio circolare e rimuovi con un batuffolo di cotone, poi sciacqua bene con acqua tiepida. Conserva il composto in frigo e utilizzalo entro una settimana.
  • Crema fatta a casa 
  Crema idratante alla rosa  ( presa dal blog dell'amica blogger MAGHELLA DI CASA)  qui

-30g di olio di mandorle dolci (io utilizzo quello biologico che è indicato anche per uso interno)
-1 cucchiaino di cera d'api
-30g di acqua distillata
-25 gocce di olio essenziale di rosa

Ho riscaldato l'olio e la cera a bagnomaria sino a che quest'ultima non si è sciolta.
Prendere una frusta elettrica (quella per montare a neve le chiare d'uovo) e 'montare' l'olio e la cera aggiungendo a poco a poco l'acqua distillata riscaldata e portata alla stessa temperatura degli oli.
Continuare sino a quando non avrete ottenuto una crema omogenea.
Aggiungete infine le gocce di olio essenziale mescolate un'ultima volta e
riponete in un contenitore.
Conservata al fresco si mantiene per due mesi circa.
  • Il sapone è più difficile e laborioso da fare, ma se avete voglia e tempo, ecco come fare: comprate 1 confezione di scaglie di sapone di marsiglia  e fatele sciogliere a bagno- maria aggiungendo un po' di acqua o latte. Aggiungere oli essenziali e versare negli stampi. In questo caso il sapone può essere utilizzato subito.
  • Lo sapevi che...? Il sapone di Marsiglia è composto dal 72% di olio di oliva. Non si tratta dell'olio che usiamo in cucina, ma quello della seconda spremitura.
E adesso una ricettina pe un sapone veloce veloce:
 Sapone fatto a casa alle erbe aromatiche e limone 
(ricetta presa dal web)
  • comprate la glicerina trasparente per sapone e fatela sciogliere in un pentolino
  • prendete il rosmarino, la menta e il timo, lavate e triturate  le foglie con il frullatore
  • grattugiate la buccia di due limoni  e unie i due composti alla glicerina sciolta leggermente raffreddata
  • versare il composto nei contenitori, lasciate raffreddare  e mettere nel freezer per un'ora.
Care amiche anche per oggi è tutto, continueremo questo discorso nella prossima puntata, il 29 giugno.

Vi aspetto, anche se siete in vacanza!

12 commenti:

  1. Interessante, molto! Vorrei proprio riuscire a fare il sapone, ma non ho ancora trovato una ricetta che possa funzionare! Provero' la tua! Buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla, io l'ho provata e sono soddisfatta. Prova e fammi sapere. Buon we anche a te.
      Baci Sara

      Elimina
  2. ciao
    rubrica interessante. Sai anch'io d'estate vado in vacanza in Trentino Alto Adige.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro le Dolomiti e mi piace più l'Alto Adige che il Trentino. Comunque sono due posti d'incanto. Un vero paradiso.
      Grazie per essere sempre presente
      Baci
      Sara

      Elimina
  3. Molto interessante, grazie ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Antonella per aver lasciato un commento.
      Sara

      Elimina
  4. Mi piace capirne di più sulle piante e i prodotti che ne derivano. Grazie delle informazioni. Ely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Ely che mi segui con assiduità.
      Un abbraccio
      Sara

      Elimina
  5. Ciao Sara, mi è piaciuto moltissimo questo post con le ricettine fai da te, che tra l'altro io adoro anche perchè sono allergica ad un tipo di conservante ( solfiti ) e cerco sempre di fare da me tani prodotti. so come fare il sapone e altre cosine ma vorrei proprio provare a fare la crema alla rosa e il latte detergente per la pelle delicata che ci hai suggerito tu.Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mirtilla, sono contenta che ti sia piaciuto questo post. Io adoro fare le creme i saponi ecc. mi piace impiastricciare.
      prova e fammi sapere.
      Un abbraccio
      Sara

      Elimina
  6. Arrivo da Chiarainfimoland e ti segnalo che c'è un linky party in corso anche sul mio blog, ti aspetto!
    http://girlybike.blogspot.it/2013/05/scopri-nuovi-blog.html

    RispondiElimina
  7. Grazie, mi sono iscritta.
    un bacione
    sara

    RispondiElimina