sabato 4 maggio 2013

"Lo sapevi che...?" 1° appuntamento


 



Eccoci, care amiche al primo appuntamento della rubrica "Lo sapevi che?"

Oggi parliamo di giardinaggio.
Lo sapevate che...Il giardinaggio è un aiuto per la salute? Sì certo che lo sapevate ma forse non sapete che...
 
  • Oggi sono molti i centri di cura e gli ospedali per adulti e bambini che propongono la garden therapy, terapia naturale basata sulla pratica del giardinaggio, grazie alla quale si ottengono importanti benefici per la salute psicofisica.
 

  • Avvicinarsi alle piante e ai ritmi naturali è una forma di rieducazione al rispetto e alle regole della convivenza; per questo la cura di piante ed ortaggi è proposta in alcuni centri di detenzione , con risultati positivi.
  • L'efficacia della garden therapy si riscontra come toccasana nel corpo e nello spirito: battito cardiaco, ritmo del respiro, pressione sanguigna si regolarizzano, il corpo ritrova l'equilibrio naturale, i suoni , i colori e i profumi contribuiscono a creare uno stato di benessere che influisce positivamente sull'umore.
  •  Le piante mandano messaggi alla sfera emozionale, per es. il colore verde ha una notevole efficacia contro l'ansia. Molti colori e profumi, per es. gli aromi di menta e rosmarino, sono calmanti e stimolano l'attività intellettiva.


Rami di menta e rosmarino su sfondo bianco Archivio Fotografico - 6741088
 
 
Giardinaggio e sport


 
 
  • Muoversi in giardino e in terrazzo consente di praticare un'attività muscolare che, alla funzione riabilitativa, unisce il vantaggio di perdere qualche chilo di troppo. Basta un'ora di attività moderata( rinvasi, irrigazione...) per bruciare 100 calorie. Effettuando operazioni più complesse( trapianti di arbusti, vangatura, trasporto di materiale) si può consumare fino a 240 calorie
 
I NUMERI
Lo sapevate che...circa 4 italiani su 10 dedicano parte del loro tempo libero ala cura del verde e che questa percentuale è in crescita?
Lo sapevate che... sono quasi 7 milioni i terrazzi, quasi 1 milione i giardini circa la metà dei quali abbandonati o inutilizzati? 
Bene, care amiche, per oggi è tutto, ma  tornerò a parlare di giardinaggio soprattutto di piante d'appartamento.
Spero di non avervi annoiato e a presto, esattamente tra 15 giorni.
Un abbraccio
Sara 
 


 

23 commenti:

  1. Ecco perchè in questi giorni mi sento così bene! Passo molto tempo in giardino a sistemare e a godermi il verde e i primi fiori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il commento e sono contenta che trovi dei riscontri in ciò che ho scritto.

      Elimina
  2. Bello questo post, anche a me piace molto la natura, sopratutto i fiori, però non conoscevo la garden-therapy negli ospedali e penitenziari! La trovo una bella idea! E poi concordo che la natura toglie lo stress, pensa che quando andavo alle superiori, per sfogare la stanchezza mi divertivo a togliere le erbacce dall'orto! A presto! Dani

    RispondiElimina
  3. Ciao Sara, lo so bene! Ho fatto per 6 anni l'animatrice per anziani in una casa di cura, anche per malati di Alzheimer, e curavamo sia un orto che un giardino proprio come attività terapeutica. =)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lavorare con gli anziani è un'azione degna del Paradiso. Siete tutti angeli, lo so perchè la mia mamma sta in una casa di cura per malati di Alzheimer.
      Vi ammiro tantissimo!

      Elimina
  4. Mi piace questa rubrica!!!
    e concordo...curare le piante è assolutamente terapeutico!
    a presto
    Marica


    http://homemade-ideas.blogspot.it
    https://www.facebook.com/homemadeideas.blogspot

    RispondiElimina
  5. Grazie Marica, sono contenta che ti piaccia.

    RispondiElimina
  6. Condivido tutto!!! Io adoro il giardinaggio ho un grande orto e quando sono li mi sento felice!!! Bene non sapevo della perdita di calorie ottimo!!!!in effetti mi stanco tanto ma faccio una cosa che mi piace!!!
    Un saluto Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziana, beata te che hai un grande orto. Io ho una terrazza abbastanza grande e pianto tutto lì.

      Elimina
  7. Mi sento già meglio ^_^ dopo aver letto il tuo post, grazie e a presto. Ely

    RispondiElimina
  8. Che bella questa rubrica, ora mi spiego il perchè curare piante e giardino mi fa stare bene!!
    Baci e buona domenica
    Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena,sono contenta che ti piaccia!

      Elimina
  9. É bellissimo questo post, un giardino è pieno di vita e colori per questo ci riempiamo di allegria e di pace al curarlo. Mi piacciono le piante. Besitos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria Dolores, è proprio vero quello che dici!

      Elimina
  10. Bello questo ma io ho un terrazzo sulla quale sognavo di fare tante cose ma è impossibile ma famosa boraaaa di Trieste porta via tutto e non esistono coperture che tengono. Grrrr buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come ti capisco! Qui non c'è la bora ma il mio terrazzo è esposto a sud ovest e c'è sempre tanto vento. Pensa che quest'inverno il vento ha rivoltato la serra con tutte le piante dentro.

      Elimina
  11. Ciao Sara,
    pensa che dieci ani fa ho partecipato ad un corso per terapia orticolturale proposto dalla scuola agraria del parco di Monza. E' stata una bellissima esperienza.
    Bacione,
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono sicura, piacerebbe anche a me un'esperienza del genere. Io sono autodidatta!
      Ho il cosiddetto pollice verde

      Elimina
  12. Ciao! eccomi qui a ricambiare la tua visita! ti seguo molto volentieri! a presto!

    RispondiElimina
  13. Ciao Sara,
    mi chiamo Antonella e arrivo dal 2° linky party internacional di Lola Godoy.
    Bellissimo questo post, in famiglia , oltre al giardinaggio, ci occupiamo della coltivazione delle nostre terre.
    Anche se faticoso, io trovo stupendo piantare un seme ed aspettare che cresca. E soprattutto si trascorrono dei pomeriggi stupendi all'aria aperta e che tramonti!!!!!!!!
    Ho deciso di seguirti cosi' imparero' qualcosa in piu' sul cucito.

    RispondiElimina